Yuki Tsunoda #22
Prima Sessione di Prove Libere – Miglior giro: 1:12.875, 8° pos., 34 giri
Seconda Sessione di Prove Libere – Miglior giro: 1:12.349, 11° pos., 36 giri

“È stata un’altra prima giornata positiva per noi. Fin dalle PL1 ho avuto sensazioni positive. Ci sono ancora alcune piccole cose da migliorare per migliorare le performance, ma le prove servono a questo. Ad esempio, penso che possiamo migliorare la fase di frenata, perché scivolavamo un po’ e con gli pneumatici C5 sono molto delicati. A parte questo, il warm-up è buono e tutto il resto è andato bene, quindi si tratta solo di mettere a punto quei piccoli dettagli che fanno sempre la differenza, soprattutto qui a Monaco. Il ritmo generale c’è e non vedo l’ora di fare un ulteriore passo avanti domani, massimizzando tutto per le qualifiche.”

Daniel Ricciardo #3
Prima Sessione di Prove Libere – Miglior Giro: 1:12.901, 9° pos., 36 giri
Seconda Sessione di Prove Libere – Miglior giro: 1:12.577, 17° pos., 37 giri

“Sono felice di tornare qui a Monaco, è bello e davvero fantastico poter guidare di nuovo una F1 su questa pista. Sono contento del lavoro svolto oggi, credo che abbiamo un buon passo e probabilmente la classifica dei tempi non riflette bene la realtà dei fatti, quindi spero che domani, montando le soft, potremo lottare per la top 10. Mi sembra di aver preso un ritmo migliore verso la fine delle PL2 e sono stato contento dell’ultimo giro che ho fatto con le medie. Tutto sommato, credo che siamo in una buona posizione e ora si tratta di ottimizzare il tutto. Non vedo l’ora che arrivi domani; sono emozionato perché la giornata di qualifiche a Monaco è probabilmente una delle più belle di tutto il calendario della Formula 1”.

Alan Permane (Racing Director)

“Siamo soddisfatti della giornata di oggi. Tenendo conto della minaccia di pioggia per oggi pomeriggio, abbiamo adattato di conseguenza il nostro programma. Per questo motivo, abbiamo montato una gomma morbida al mattino e non ne avevamo a disposizione una nel pomeriggio, il che ci ha fatto finire un po’ più in basso nella classifica dei tempi rispetto a quanto avremmo fatto usando le morbide. Alcuni problemi di guida su entrambe le vetture nella sessione mattutina hanno penalizzato i piloti, soprattutto in frenata alla curva 1, che è un po’ sconnessa, e nella chicane dopo il tunnel. Tuttavia, grazie ad alcune utili modifiche tra le due sessioni abbiamo avuto un miglioramento. Entrambi i piloti hanno riferito di essere più soddisfatti della vettura nel pomeriggio e non vediamo l’ora che arrivino le PL3 e le qualifiche di domani.”