Yuki Tsunoda #22
Gara – 8° pos.

“È stata una gara molto lunga, ma ho dovuto rispettare la strategia che avevamo pianificato. Ero un po’ frustrato, ma ho mantenuto la calma e gestito il passo. Penso che abbiamo sfruttato al massimo la situazione; abbiamo gestito bene le gomme e il ritmo, assicurandoci di essere pronti per qualsiasi eventualità. Mi sono divertito molto negli ultimi giri, quando mi è stato detto che potevo spingere al massimo, senza esagerare, portando al traguardo la macchina. L’importante è continuare a fare punti. Abbiamo avuto una settimana molto intensa, quindi questo risultato è davvero positivo. Complimenti a alla squadra, risultato meritato.”

Daniel Ricciardo #3
Gara – 12° pos.

“Dopo le qualifiche di ieri, ero mentalmente preparato per una gara del genere. Quando non ci si qualifica nelle prime posizioni, è molto probabile che la gara sia dettata dal ritmo di qualcun altro, e così è stato. Si può sempre sperare che le cose cambino o che accada qualcosa e credo che la prima partenza sia stata probabilmente una delle mie migliori di quest’anno. Ma alla ripartenza, quando ho visto Alonso davanti a me che faceva di tutto per preservare le gomme fino alla fine, ho capito subito che sarebbe stato difficile. Ho cercato di metterlo sotto pressione, ma ovviamente lui ha molta esperienza e Monaco è una pista che richiede un errore significativo per rendere possibile un sorpasso. Ho avuto due giri di pista libera in cui ho potuto spingere un po’ di più ed è stato sicuramente piacevole, ma per il resto della gara ho dovuto avere molta pazienza. Ci sono sicuramente degli aspetti positivi da tenere in considerazione questo fine settimana, ma allo stesso tempo c’è anche un po’ di delusione personale. Guardando alla prossima gara, Montréal è una pista che mi piace molto, quindi cercheremo di migliorare le cose. Charles ha ottenuto oggi la sua prima vittoria qui a Monaco. In passato ha vissuto alti e bassi su questa pista; quindi, se l’è meritata e sono molto contento per lui.”

Guillaume Dezoteux (Head of Vehicle Performance)

“E abbiamo portato a casa altri quattro punti! L’ottava posizione di Yuki nella gara di oggi è la ciliegina sulla torta in un fine settimana particolarmente intenso. Ha mostrato un ottimo ritmo fin dal venerdì e oggi ha confermato che il nostro pacchetto sta migliorando e continua a comandare nel midfield. Yuki è partito bene, ha condotto una gara costante e ha gestito bene i suoi pneumatici in questo scenario particolare. Dopo la bandiera rossa, sapevamo che la strategia migliore era ripartire con la gomma dura e non fermarsi più. La gara ruotava tutta attorno alla gestione delle gomme e della vettura, cosa che Yuki ha fatto molto bene per 76 giri con il supporto dei suoi ingegneri. Per Daniel la corsa è stata più difficile, perché ha trascorso tutto il tempo nel traffico. Alla prima partenza, ha avuto un ottimo scatto, ma ha perso la posizione a favore di Stroll alla curva 1, il che ha fatto sì che fossimo 13esimi per la ripartenza. Poi, abbiamo perso terreno su Alonso, un aspetto che analizzeremo più nel dettaglio. Il resto della gara l’ha passato negli scarichi di Alonso e non c’è stato molto da fare se non continuare a mettergli pressione. Il nostro obiettivo rimane quello di continuare a migliorare la nostra vettura”.

Laurent Mekies (Team Principal)

“Innanzitutto, congratulazioni a Charles Leclerc e alla Scuderia Ferrari per la vittoria di Charles nella gara di casa. Se la meritava da tempo e oggi ha sicuramente reso felici molte persone!

Durante la gara di oggi, la tensione è stata evidente nei numerosi giochi strategici, tutti hanno giocato al gatto col topo. Piloti e ingegneri hanno fatto un ottimo lavoro durante i 78 giri, gestendo il ritmo per preservare le gomme. Il sabato e la domenica a Monaco sono sempre impegnativi, ma la squadra ha lavorato molto bene. Yuki è davvero in gran forma: ancora una volta ci ha portato nella parte alta della griglia e ha seguito la strategia per portare a casa altri punti molto preziosi per il campionato. In una gara senza colpi di scena, nella quale non è cambiato nulla dopo la seconda partenza, sarebbe stato praticamente impossibile per Daniel raggiungere il suo compagno di squadra in zona punti. Abbiamo ancora del lavoro da fare per aiutarlo a esprimere tutto il suo potenziale; quindi, non vediamo l’ora di andare in Canada, teatro della sua prima vittoria in un Gran Premio dieci anni fa.

Infine, un grande ringraziamento a tutti coloro che lavorano a Faenza e a Bicester. La buona serie di risultati che abbiamo ottenuto nelle ultime gare è il frutto del loro duro lavoro e ci dà la voglia di spingere ancora di più per le gare a venire.”

Session Result

POSDRIVERTEAMTIME
1Charles LeclercFerrari2:23:15.554
2Oscar PiastriMcLaren+7.152s
3Carlos SainzFerrari+7.585s
4Lando NorrisMcLaren+8.650s
5George RussellMercedes+13.309s
6Max VerstappenOracle Red Bull Racing+13.853s
7Lewis HamiltonMercedes+14.908s
8Yuki TsunodaVisa Cash App RB+1 lap
9Alexander AlbonWilliams+1 lap
10Pierre GaslyAlpine+1 lap
11Fernando AlonsoAston Martin Aramco+2 laps
12Daniel RicciardoVisa Cash App RB+2 laps
13Valtteri BottasKick Sauber+2 laps
14Lance StrollAston Martin Aramco+2 laps
15Logan SargeantWilliams+2 laps
16Guanyu ZhouKick Sauber+2 laps
DNFEsteban OconAlpine-
DNFSergio PerezOracle Red Bull Racing-
DNFNico HulkenbergHaas-
DNFKevin MagnussenHaas-