Yuki Tsunoda #22
Prima Sessione di Prove Libere – Miglior giro: 1:17.388, 6° pos., 29 giri
Seconda Sessione di Prove Libere – Miglior giro: 1:16.286, 3° pos., 32 giri

“Mi sento bene. È stata una giornata molto positiva e costante per noi fin dalle prime libere e sono entusiasta per questa nostra gara di casa. Tornando al normale format del weekend, mi sento più tranquillo e meno stressato perché so che abbiamo tempo per progredire e macinare giri. Allo stesso tempo, le performance sono arrivate subito. Ora dobbiamo solo continuare a migliorare di sessione in sessione, mettere tutto insieme e ottimizzare il nostro pacchetto. Per ora, la top 10 è alla portata, ma tutto può succedere e il midfield rimane molto combattuto, quindi dobbiamo rimanere lucidi. Ovviamente puntiamo alla migliore posizione possibile, ma allo stesso tempo cerchiamo di concentrarci e di sfruttare le prestazioni della vettura”.

Daniel Ricciardo #3
Prima Sessione di Prove Libere – Miglior giro: 1:18.142, 13° pos., 26 giri
Seconda Sessione di Prove Libere – Miglior giro: 1:16.967, 11° pos., 32 giri

“Sono contento di tornare al classico format del weekend. In questa prima giornata, rispetto a quando ho concluso in P11 e sentivo di aver fatto un buon giro, questa volta non mi sembrava un granché. Sto ancora cercando di trovare il tempo sul giro; ho faticato in alcune curve e sicuramente ci sono alcune cose nell’assetto che stiamo cercando di migliorare. Stasera faremo qualche altra messa a punto e credo che l’altra sessione di prove di domani sarà utile per apportare qualche modifica all’assetto e migliorare alcune aree che ho già individuato. Sono comunque ottimista, perché credo che la situazione sia buona, come ha dimostrato Yuki che ha avuto una buona giornata con un ottimo giro nelle PL2.Inoltre, non sappiamo cosa faranno gli altri, ma l’obiettivo è quello di essere una vettura forte per puntare alla Q3”.

Alan Permane (Racing Director)

“Per noi è stata una giornata di alti e bassi. Yuki si è trovato subito bene con la sua vettura, fin dal primo giro della giornata e ha saputo sfruttare al meglio questo aspetto. Oggi abbiamo provato tutte e tre le mescole di pneumatici e lui ha fatto il suo giro più veloce con le soft a metà delle PL2 e, in generale, era contento del comportamento della macchina. Come sempre, avremo alcune piccole cose da esaminare e mettere a punto stasera, così da migliorare ancora di più per le PL3 e le qualifiche di domani. Daniel, invece, non era molto soddisfatto e si è lamentato del sovrasterzo nei primi giri al mattino. La situazione è poi andata migliorando, ma c’è ancora del lavoro da fare; stasera analizzeremo i dati e cercheremo di portarlo sempre più vicino alla parte alta della griglia. Potremo puntare a portare entrambe le vetture in Q3 domani pomeriggio”.